fbpx

 

Creative Cloud Express sostituisce la versione precedente , utilizzando un approccio template-first con accesso integrato alle immagini di stock e altre risorse, Creative Cloud Express è destinato ad essere molto più accessibile rispetto alle singole applicazioni Creative Cloud. L’applicazione sarà disponibile sia in una versione gratuita che in un’edizione a pagamento di 9,99 dollari al mese con capacità aggiuntive e una libreria di modelli più complessi. L’accesso alla nuova applicazione sarà anche incluso nella Creative Cloud All Apps di Adobe e nei piani di punta a singola.

 Adobe Oltre alla web app, ha un’applicazione gratuita che è ora disponibile nell’app store di Apple, Google Play e nel Microsoft Store. L’idea generale dietro Creative Cloud Express è quella di dare ai non professionisti gli strumenti necessari per dare vita alla loro visione. Come Ashley Still di Adobe ha notato, l’azienda ha visto un sacco di crescita da parte degli utenti non professionali negli ultimi anni. Ma mentre molti di questi utenti possono inizialmente pensare di volere la precisione e il controllo di un’app Creative Cloud completa, la realtà invece è che quello che spesso vogliono davvero, è un modo semplice e veloce per realizzare gli stessi compiti. “Quello che stiamo facendo con Creative Cloud Express è prendere tutti gli insegnamenti dalla nostra vasta gamma di applicazioni web e mobili, così come la nostra tecnologia di base Creative Cloud, che si tratti di Photoshop e imaging o video e li stiamo portando in un’offerta unificata chiamata Creative Cloud Express”, ha detto Still. “Questo è davvero per le persone che si concentrano sul risultato e non sul processo.

Non vogliono iniziare con una pagina bianca, vogliono iniziare con un’immagine dalla libreria di 175 milioni di persone di Adobe Stock. Non vogliono creare un font, vogliono avere accesso a uno dei nostri 20.000 fantastici font dalla libreria Adobe Font. Non vogliono andare in più applicazioni per creare un volantino e poi creare un PDF per poterlo stampare. Vogliono essere in grado di fare tutto in un unico posto”. In pratica, questo significa, che si ottiene l’accesso a una vasta libreria di modelli per iniziare, ma anche strumenti per rimuovere rapidamente lo sfondo da un’immagine o applicare filtri ed effetti in stile Photoshop a queste immagini.

Grazie a un’integrazione con Creative Cloud Libraries, gli utenti saranno anche in grado di prendere asset da Photoshop e Illustrator che magari un collega ha creato per loro e poi riutilizzarli nell’app Creative Cloud Express. Ci sono anche strumenti per convertire video in GIF, convertire documenti in PDF e altro ancora. Un aspetto interessante qui è l’integrazione di Adobe Stock, che non ha un piano gratuito ma che è integrato (con alcune limitazioni) nella versione gratuita di Creative Cloud Express. Gli utenti gratuiti avranno accesso a circa 1 milione di immagini e altre risorse. Gli utenti del piano Premium avranno accesso a 175 milioni di foto Adobe Stock, 20.000 font e l’accesso a Photoshop Express e Premiere Rush. “Più o meno in Creative Cloud Express”, ha detto Still. “Non è necessario essere in grado di fare tutto in Photoshop. Ad esempio non hai bisogno di filtri neurali, ma devi essere in grado di fare alcune cose semplici come rimuovere uno sfondo o fare semplici modifiche a un’immagine. Con Acrobat, non hai bisogno di proteggere con password un PDF, devi essere in grado di creare un PDF, modificare un PDF. Molta della semplicità deriva dal nostro editing di quelle che sono le poche cose più importanti che le persone devono ottenere. Quali sono le loro intenzioni?”

Come ha notato Still, l’azienda non sta vedendo questo come un sostituto per applicazioni come Spark… Il target è anche un po’ più ampio per Creative Cloud Express. Adobe vuole che diventi lo strumento di creazione di contenuti per chiunque, dagli studenti ai proprietari di piccole imprese. “Ognuno ha una storia da raccontare ed è la nostra missione consentire a tutti di esprimere le proprie idee”, ha detto Scott Belsky, chief product officer ed executive vice president, Creative Cloud, Adobe. “In questo momento unico, in cui milioni di persone stanno costruendo un marchio personale e professionale, siamo entusiasti di lanciare Creative Cloud Express come uno strumento semplice, basato su modelli che unificano il processo di creazione, collaborazione e condivisione in modo che chiunque possa creare con facilità.”

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Open chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: