fbpx

Tempo fa, spinto dalla popolarità dei video in lip sync, ti sei iscritto a Tik Tok e hai iniziato ad utilizzare il tuo smartphone per condividere video con gli amici. Dopo un po’ il tuo interesse verso questa piattaforma è scemato e ti domandi come scaricare Tik Tok su PC.

Ora ti chiedi se è possibile scaricare quest’app su PC. La risposta è sì, ma è possibile farlo soltanto attraverso l’utilizzo di un emulatore Android, in quanto, attualmente, Tik Tok è disponibile soltanto su smartphone e tablet (sia Android che iOS), e non su PC.

I programmi di questo tipo sono, per lo più gratuiti, oltre che piuttosto semplici da utilizzare e, inoltre, una volta installati, necessitano soltanto della configurazione di un account Google, necessario per poter scaricare le app dal Play Store.

Inoltre, il sistema operativo Android viene circoscritto all’interno del programma di emulazione e quindi non è necessario effettuare alcuna configurazione di dual boot. Questo significa anche che, in un successivo momento, qualora non desiderassi più utilizzare l’emulatore, potrai facilmente disinstallarlo come faresti con qualsiasi altro programma installato sul tuo PC.

È opportuno utilizzare BlueStacks, un programma gratuito per Windows e macOS che si caratterizza per la sua interfaccia utente semplice lineare e per la presenza della lingua italiana.

Per scaricare e installare BlueStacks sul tuo computer, devi prelevare il relativo pacchetto d’installazione dal sito Internet ufficiale. Collegati alla pagina Web indicata, premi prima sul pulsante Scarica BlueStacks e poi su Download. Segui le indicazioni e automaticamente il programma è installato. Al termine clicca su “Completo”.

Per installare BlueStacks su macOS, dopo aver effettuato il download del file .dmg, avvialo facendo doppio clic sullo stesso. Adesso, nella schermata successiva visualizzata, fai doppio clic sull’icona di BlueStacks, per avviare l’installer. Conferma l’apertura del programma, premendo sul pulsante Apri.

Adesso, premi su Continuare e poi su Installare, digita la password di amministrazione del Mac e clicca sul pulsante Installa Assistente. Attendi il termine dell’installazione automatica e premi sul pulsante Apri le preferenze di sistema.

Fatto ciò, nel pannello delle impostazioni del Mac, fai prima clic su Consenti e poi premi sul simbolo del lucchetto che è situato in basso a sinistra. Per terminare l’installazione di BlueStacks su macOS, digita nuovamente la password del Mac e poi premi su Sblocca.

Dopo aver installato BlueStacks, la successiva procedura è la sua configurazione. In questo caso le operazioni che sto per indicarti sono le stesse sia su Windows che su macOS.

A programma avviato, ti verrà richiesto di effettuare il collegamento con un account Google. Premi quindi sul pulsante Inizia che vedi al centro dello schermo e, nella schermata successiva visualizzata, effettua l’accesso con i dati dell’account di cui sei in possesso, digitando l’indirizzo email e la password nei rispettivi campi di testo.

Premi quindi su Avanti e poi anche su Accetto, per accettare i termini e le condizioni del servizio. Infine, termina la configurazione dell’emulatore, premendo sul pulsante Comincia a usare BlueStacks.

Dopo aver installato e configurato BlueStacks puoi avvalerti del Play Store di Google per scaricare l’applicazione Tik Tok e utilizzarla così su computer, come se l’avessi scaricata su smartphone.

Per farlo, premi sull’icona del Play Store che trovi nella schermata principale dell’emulatore (Home). In questo programma, il Play Store è chiamato Google Play Store e presenta il simbolo di un sacchetto della spesa con una bandierina multicolore al centro.

Una volta avviato, utilizza il motore di ricerca in alto per cercare l’app Tik Tok, digitando il suo nome nel campo di testo visibile e premendo poi sul corrispondente risultato della ricerca.

Qualora avessi dei dubbi, tieni presente che l’app in questione ha il simbolo di una nota musicale di colore nero. Avvia ora l’installazione dell’app, pigiando sul pulsante Installa, poi attendi il termine del download e dell’installazione automatica e, infine, avviala, premendo sul pulsante Apri che vedi a schermo.

Una volta scaricata e installata l’icona dell’app sarà aggiunta anche all’elenco di quelle installate sull’emulatore (la scheda Home) e potrai aprirla cliccando su di essa.

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]
WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: