fbpx

A pensarci bene, gli scenari che potrebbero delinearsi sono molti e svariati: quanti cambiamenti potranno riscontrarsi nella funzionalità delle ricerche “In-video” per gli acquisti online, per il social media marketing e, soprattutto, per le figure degli Influencer.

Le sfide che tali cambiamenti apporteranno ai settori sopracitati saranno epocali, e richiederanno strategie di vendita e Self Marketing raffinate e proficue.

Innanzitutto, occorre pensare che le ricerche “In-video” comporteranno profondi cambiamenti rispetto alle modalità di interazione tra utenti e i video stessi.

Grazie a questa nuova funzionalità, ogni personaggio o oggetto presente in un video, può diventare elemento di accesso ad un ulteriore spazio di contenuti correlati.

In questo modo, l’interconnessione tra l’utente e il personaggio di interesse, o l’oggetto che diventa desiderio di acquisto, viene resa ancora più breve ed efficace.

Un’ulteriore apporto dell’app cinese, al regno di marketer e influencer, riguarda l’aspetto del posizionamento di un prodotto.

Ad oggi, per molti marchi e Self-Marketer il posizionamento di un prodotto in un modo tale che sia facilmente alla portata dell’utente online non è affatto semplice. La competizione aumenta giorno dopo giorno e litigarsi lo spazio di visibilità online è ormai una prassi.

Per questo, da un po’ di tempo i grandi marchi fanno affidamento alle figure dei KOL (Key Opinion Leader) – in Cina – ed Influencer, pagandoli affinché possano mostrare i prodotti dei marchi in primo piano, rendendoli ben visibili sullo schermo.

Se è vero che i marchi conteranno sempre di più sulla notorietà dei KOL per incrementare la vendita dei prodotti, è altrettanto vero che la nuova funzione delle ricerche “In-video”, inserita dall’app Tik Tok, trasformerà gradualmente la fase di posizionamento di un prodotto.

Grazie alle ricerche “In-video”, qualunque oggetto o elemento che catturi l’attenzione dell’utente diventa automaticamente fonte di attrazione. In tal modo, non ci sarà una focalizzazione su un unico prodotto, ma su più prodotti nello stesso video.

Questo paradigma, dunque, cambierà totalmente le modalità secondo cui verranno pianificati e realizzati i video, sul piano tecnico e pubblicitario.

Analizzando i dati di risposta di utenti e consumatori, i marchi dovranno studiare nuove convenzioni in base a cui organizzare una fase di vendita online: fattori come posizionamento del prodotto rispetto allo schermo, durata di comparsa del prodotto diventeranno questioni chiave per la realizzazione di questi nuovi Marketing Videos.

Perciò, i grandi marchi dovranno avere la pazienza di aspettare, per vedere i risultati di queste nuove e recenti funzionalità apportate dall’app Tik Tok.

Inoltre, nel valutare il grado di risposta degli utenti rispetto alle ricerche “In-video”, sarà fondamentale per i marchi fare continue ricerche su come migliorare le fasi di pianificazione e realizzazione video, in modo da trarre maggiori vendite attraverso l’influencer marketing e le ricerche “In-video” su Douyin (Tik Tok in cinese).

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: