fbpx

 

È iniziato tutto con una discussione su TikTok, ma le discussioni notturne di Web Summit si sono presto trasformate in una tempesta di idee sul settore dei social media in generale, con l’imprenditore statunitense Gary Vaynerchuk e il vicepresidente di TikTok, Blake Chandlee, un ex dirigente di Facebook.

È abbastanza facile immaginare tutte queste grandi piattaforme in feroce competizione tra loro, ma in realtà i loro veri rivali e le minacce si trovano più lontano. Chandlee si è rifiutato di dire molto sull’attuale lotta di Tiktok per la sopravvivenza negli Stati Uniti. L’azienda sta avendo “dialoghi quotidiani” con l’attuale amministrazione – che è ancora sotto la guida di Donald Trump – ha detto, anche se visto che non è più il presidente, ci sta a capo.

È stato proprio Trump a lanciare un severo ultimatum alla società madre di TikTok, ByteDance, all’inizio di quest’anno: permettere a TikTok di essere acquistato da una società statunitense o affrontare un divieto.

La scadenza è stata prorogata ed era stata messa per il 4 dicembre. Ma anche se la politica va per la sua strada, altri squali più familiari stanno circondando TikTok. L’Instagram Reels di Facebook, lanciato ad agosto, sta inseguendo senza scuse la formula vincente di TikTok, con la sua bizzarra formula di video in forma breve, proprio come il suo Stories ha preso di mira quello di Snapchat.

Tuttavia i membri dei social network sono apparentemente più leali di quanto si possa pensare ; le piattaforme più vecchie sono tutte sopravvissute ai loro scandali e sono sopravvissute per raccontare la storia.

“Instagram è vecchio”, ha detto Gary Vaynerchuk. (ha appena compiuto 10 anni).

Snapchat (2011) non è scomparsa”. LinkedIn (2003) ha trascorso un decennio come utility e poi si è convertito a un social network. Direi che non c’è stato movimento. Questo ha suscitato un po’ di costernazione nella sezione commenti accanto a questo pannello virtuale, dato che alcuni dei 2.000 partecipanti tra noi hanno discusso se Snapchat fosse effettivamente scomparsa dai nostri rispettivi circoli, ma tuttavia, al confronto TikTok (2016) ) è proprio il nuovo arrivato.

Ne parleremo ancora tra 10 anni? Il messaggio era chiaro, dovrà evolversi per sopravvivere. “Verrete disturbati se non lo farete”, ha detto Blake Chandlee. “Cerchiamo costantemente di capire come disgregare noi stessi”. Disturbare, tra l’altro, è la Silicon Valley che parla per re-inventare (può anche significare esplodere sulla scena di un’industria già affermata, vedi per esempio le applicazioni di ride-sharing e i taxi).

Potenziale concorrente, Chandlee, ha gentilmente descritto Instagram, come “un potenziale concorrente”, ma ha anche fatto riferimento a Google Plus, che è stato il tentativo di Google di entrare su Facebook nel 2011. Non è riuscito e si è chiuso nel 2019. Facebook, dopo tutto, ha smesso di lanciare un’applicazione a sé stante per il rivale Tiktok, che Gary Vaynerchuk ha dichiarato essere “un mostro” per la giovane azienda. Forse uno dei motivi per cui non l’ha fatto è che alla fine non si tratta di sapere se Reels ucciderà Tiktok, o se TikTok ucciderà Snapchat, o anche storicamente come Twitter ha ucciso Vine.

In realtà è un errore pensare che tutti i social network siano in competizione tra loro, ha detto Gary Vaynerchuk. “Sono in competizione con la Playstation 5, Netflix, il New York Times…” ha detto. Tutto il resto è in competizione con l’attenzione della gente. “Ci piace la battaglia del gioco, ma se si fa un passo indietro, Facebook, TikTok, Snapchat, ecc… hanno ancora più tempo per girare intorno ad altre piattaforme”. E con l’incombente ombra di una regolamentazione più severa per il settore, sia negli Stati Uniti che in Europa, questi marchi potrebbero trovarsi costretti a rimanere ancora più uniti.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Open chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: