fbpx

 

Come sai , sei responsabile di ogni area del tuo business. Dai contratti di sourcing e il networking al supporto IT, i conti e le tue strategie di marketing, tutto ciò che fa girare con successo una ruota del business è una tua responsabilità. Purtroppo, un’area che molti freelance trascurano è l’immagine del loro marchio. Qualsiasi grande azienda o PMI ha un intero team dedicato alla costruzione di un marchio forte e riconoscibile per sviluppare legami più forti di fiducia e fedeltà dei clienti. Ma come libero professionista, includere questi fattori nel quotidiano può sembrare banale. La verità è che più forte è il tuo marchio personale, meglio i tuoi clienti e i potenziali clienti penseranno al tuo lavoro, e un marchio personale forte potrebbe fare la differenza tra l’ottenere quel lucroso contratto di lavoro e il lasciarlo a un concorrente.

Esploriamo alcuni modi interessanti in cui puoi lavorare sul tuo marchio personale come libero professionista. Definisci la tua identità ad ogni occasione. Il branding come libero professionista può sembrare un po’ alieno. Dopo tutto, sei un solopreneur, che passa da un contratto all’altro, e il branding insieme alla promozione di un’immagine aziendale è qualcosa che le grandi aziende fanno ad occhi chiusi. Tuttavia, ci sono un sacco di modi sottili ma altamente efficaci in cui puoi iniettare il tuo branding e la tua immagine in tutto ciò che metti fuori. Questo vale anche per la tua amministrazione, per esempio, investendo in un software di fatturazione di Freshbooks, non solo sarai in grado di ottimizzare i tuoi processi di fatturazione, ma anche di costruire il tuo marchio mentre i tuoi clienti si muovono lungo il percorso del cliente, grazie a fatture personalizzate e completamente personalizzabili. Inviando fatture molto curate, professionali e con il vostro marchio, la vostra immagine è immediatamente riconoscibile, il che significa che è più probabile che veniate pagati più velocemente e che riceviate un business ripetuto.

Costruisci un sito web e fallo funzionare : Una forte presenza online è una delle tue risorse di branding più forti, quindi non aver paura di tornare alle origini. Creare un sito web potente e accattivante basato sui tuoi servizi, può evidenziare la tua immagine e far risaltare il tuo marchio. Anche se non stai vendendo oggetti fisici, un sito web è un luogo perfetto per mostrare le testimonianze dei clienti, il tuo portfolio, le informazioni sulla tua attività e la tua storia… Ricordati solo di tenerlo aggiornato!

Infine l’ultima cosa da fare è renderlo sociale: Creare una presenza pubblica significa andare online e utilizzare i social media. Dopo tutto, potresti essere il miglior fotografo freelance del mondo, ma se nessuno ha sentito parlare di te, nessuno ti assumerà. Creare forti profili online su LinkedIn, Instagram, Facebook e persino TikTok può aiutare a solidificare la tua immagine pubblica, espandere la tua rete e far conoscere il tuo nome. Ultima cosa in definitivo: Considera un logo… Chi dice che non puoi avere un logo, solo perché sei un solopreneur? Un logo accattivante e memorabile è un modo semplice ma molto efficace per ottenere l’attenzione dei tuoi potenziali clienti e assicurarti di essere memorabile, specialmente quando le fatture arrivano nella posta in arrivo. Creare un logo che rappresenti la tua personalità e il tuo settore è l’approccio migliore, se il design grafico non è il tuo forte, allora prendi in considerazione di farne disegnare uno per te da un esperto.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Open chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: