fbpx

 

Ci aspettiamo che l’amore abbia un impatto emotivo su di noi, ma un nuovo rapporto rilasciato dalla Federal Trade Commission, ha rivelato che sta anche danneggiando i portafogli. Un record di 304 milioni di dollari truffato, è stato segnalato per truffe d’amore nel 2020. I truffatori si appostano sulle app di incontri e sui social media, avviando conversazioni con estranei fino a costruire la fiducia per chiedere alla fine dei soldi.

La prevalenza di questi tipi di truffe è in costante aumento negli ultimi quattro anni. Nel 2020, c’è stato un salto del 50% nelle perdite in dollari segnalate da truffe romantiche rispetto al 2019. La pandemia ha solo reso le cose più facili, creando motivi legittimi per i truffatori per nascondere le loro vere motivazioni, sostenendo che non potevano incontrarsi di persona o avevano bisogno di soldi per le cure mediche.

La FTC ha stimato che in media 2.500 dollari sono stati inviati ai truffatori del romanticismo nel 2020, più di dieci volte la perdita mediana in tutti i tipi di frode. Dato l’uso dilagante dei social media e l’aumento dei servizi di incontri online, l’opportunità per i truffatori di predare gli individui è solo in crescita, ha spiegato Emma Fletcher, un analista della FTC. “Essere in grado di fare quella connessione e farlo a distanza è qualcosa che potrebbe non essere stato possibile una decina di anni fa, ma è molto possibile e socialmente abbastanza comune ora per le persone, soprattutto per fare connessioni amorose online e stanno approfittando di questo”, ha detto Fletcher.

I truffatori spesso investono mesi e persino anni per costruire relazioni di fiducia con le loro vittime. Possono chiedere soldi per pagare un biglietto aereo, spese mediche o debiti. Amy Nofizger, direttore del Fraud Watch Network dell’AARP, ha risposto alla CNN che ha visto le perdite delle vittime variare da 7.800 a 900.000 dollari. In alcuni casi, le vittime finiscono per incassare i loro fondi pensione o i risparmi di una vita con il presupposto che stanno onestamente aiutando qualcuno a cui tengono e che ha bisogno di aiuto.

Continuando a parlare, Nofziger ha riferito, che le vittime dei truffatori stanno semplicemente cercando di trovare una connessione genuina con qualcuno e a detta loro con : “persone intelligenti, istruite, di parola; con la scusa della frase : si sono solo innamorate”. Come migliaia di consumatori innocenti, Ellen Floren, una donna di 68 anni di Chicago, pensava di aver incontrato un vicino di casa su Nextdoor, un hub di comunità online. Il truffatore si era spacciato per un uomo che viveva nel suo quartiere e lei continuando a parlare, comunica : che i due hanno iniziato a scambiarsi messaggi che sembravano innocenti. “Non vedeva l’ora di incontrarmi. Era così innamorato di me. Abbiamo avuto conversazioni molto belle e ogni genere di cose”, ha detto Floren alla CNN.

Entro quattro settimane, Floren ha iniziato a notare delle bandiere rosse. Il truffatore ha chiesto una carta regalo per poter guardare dei film per un imminente volo internazionale. Floren ha accettato, ma poco dopo ha chiesto di nuovo altri soldi, circa 2.000 dollari per sostituire gli strumenti di lavoro che sosteneva di aver perso in un taxi. E’ stato a questo punto che Floren ha capito di essere stata truffata. “Continuava a trovare tutte queste scuse”, ha detto Floren. Una volta che Floren ha capito le intenzioni del truffatore, ha immediatamente postato la frode su Nextdoor e sul suo account Facebook.

È rimasta scioccata nel vedere quante donne hanno risposto con esperienze simili. Secondo la FTC, le carte regalo e i bonifici sono i metodi di pagamento più comunemente usati dai truffatori online, entrambi i quali possono essere difficili da tracciare. La FTC ammette che non è facile individuare i truffatori che molte volte hanno sede internazionale e usano nomi e foto falsi.

I nostri dati suggeriscono che c’è spazio per migliorare l’individuazione e la prevenzione delle frodi”, ha detto Fletcher alla CNN. Per ora, Fletcher e Nofziger dell’AARP hanno entrambi sottolineato che l’educazione dei consumatori è il metodo più efficace per combattere le truffe romantiche online. Insegnare alle persone come identificare i profili falsi segnalando quali tipi di domande i truffatori di solito fanno, parlando con qualcuno di cui ci si fida del nuovo interesse amoroso digitale, è quella di provare una ricerca per immagini al contrario delle immagini del profilo del truffatore per rilevare se sono associate ad un altro nome.

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]
Open chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: